|
napoli 2
28 marzo 2020, Aggiornato alle 10,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1

Grimaldi riceve Uk-Italy Business Awards

Il gruppo napoletano è il vincitore nella categoria "Internationalisation Business Award" per le sue strategie di sviluppo nel Regno Unito


Il gruppo Grimaldi di Napoli è stato uno dei vincitori della terza edizione degli UK-Italy Business Awards, indetti dal Governo Britannico e dall'organizzazione governativa UK Trade & Investment (UKTI). Il gruppo partenopeo è stato premiato nella categoria "Internationalisation Business Award" per aver scelto nell'anno 2009 il Regno Unito come destinazione chiave per lo sviluppo della propria strategia di business.
La cerimonia di premiazione si è svolta a Milano il 20 gennaio presso la Borsa Italiana. Il premio è stato ritirato da Guido Grimaldi, commercial manager delle linee Short Sea e figlio del co-amministratore delegato Emanuele Grimaldi. All'evento hanno presenziato tra gli altri Edward Chaplin, ambasciatore di S.M. Britannica in Italia, Andrew Cahn, Chief Executive di UKTI a Londra, Paolo Zegna, vicepresidente per l'Internazionalizzazione di Confindustria e Laurence Bristow- Smith, console generale di S.M. Britannica a Milano e direttore generale per il Commercio e gli Investimenti in Italia. Il gruppo Grimaldi, che ha sede a Napoli, è presente nel Regno Unito dal 1950 con collegamenti marittimi regolari per il trasporto di automobili ed altre merci rotabili e container verso il Mediterraneo (tra cui l'Italia), il Nord Europa, il Mar Baltico, l'Africa Occidentale ed il Nord e Sud America. Nel 2003 ha inaugurato una prestigiosa sede a St James' Square a Londra dove sono impiegati circa 90 dipendenti e da dove sono gestiti i collegamenti intercontinentali del gruppo. «Siamo estremamente onorati di ricevere questo prestigioso premio -commenta Guido Grimaldi- un riconoscimento degli investimenti che il nostro Gruppo ha intrapreso in tutti questi anni per costruire una presenza sempre più solida nel mercato britannico. Questo è un incoraggiamento a continuare ad offrire collegamenti marittimi tra il Regno Unito e l'Italia sempre più all'avanguardia contribuendo così al potenziamento dei flussi commerciali tra queste due nazioni, nonché il resto del mondo».

Nella foto, da sinistra: Edward Chaplin, Ambasciatore di S.M.Britannica in Italia; Guido Grimaldi, commercial manager delle linee Short Sea del Gruppo Grimaldi; Laurence Bristow-Smith, Console Generale di S.M. Britannica a Milano