|
napoli 2
28 marzo 2020, Aggiornato alle 10,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1

Grimaldi Napoli partecipa al Fruit Logistica di Berlino

Il gruppo partenopeo presenterà la sua vasta offerta nelle Autostrade del Mare. Guido Grimaldi: "In Germania per mostrare i grossi vantaggi del trasporto marittimo alternativo alla strada"


Il Gruppo Grimaldi di Napoli parteciperà alla Fiera "Fruit Logistica", il più importante appuntamento europeo della logistica ortofrutticola, che si terrà a Berlino dal 3 al 5 febbraio.
Il gruppo partenopeo parteciperà alla manifestazione presentando la sua vasta rete di Autostrade del Mare che abbraccia il Nord Europa, il Mar Baltico ed il Mediterraneo, valida alternativa al trasporto tutto strada. Il trasporto via mare di frutta e verdura è ampiamente utilizzato dai grandi e piccoli trasportatori europei e mediterranei che così possono usufruire di servizi economici, veloci e in piena sicurezza.
A tutti gli operatori logistici del settore ortofrutticolo Grimaldi presenterà la sua flotta giovane e tecnologicamente avanzata di cruise ferry, traghetti e navi ro/ro, adeguatamente attrezzata per il trasporto di prodotti ortofrutticoli. In particolare, verranno presentati i tre cruise ferry che il gruppo utilizzerà (diventeranno quattro a Giugno 2010). Possono trasportare ciascuno oltre 180 camion e semirimorchi e sono dotate di prese per mezzi refrigerati.
«La nostra partecipazione alla "Fruit Logistica" - commenta Guido Grimaldi, commercial manager del dipartimento Short Sea Shipping Grimaldi - è mirata a presentare i nostri servizi marittimi  ed i vantaggi, economici e logistici, che i nostri collegamenti offrono: viaggiare via mare evita congestioni stradali, ritardi nelle consegne, costi di carburante eccessivi, offrendo la possibilità di consegne puntuali e soprattutto regolari, attraverso i collegamenti giornalieri delle nostre Autostrade del Mare nel Mediterraneo, Nord Europa e Mar Baltico. Il gruppo Grimaldi già da alcuni anni è diventato lo strumento attraverso il quale l'import-export ortofrutticolo nasce, si sviluppa, cresce nel tempo, assicurando per gli anni a venire un servizio affidabile e rispondente alle esigenze degli operatori e di mercato».