|
napoli 2
28 ottobre 2020, Aggiornato alle 21,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Grandi Navi Veloci torna all'utile nel 2019

Ovviamente, il 2020 non potrà replicare i risultati dell'anno scorso. Il responsabile finanziario Pietro Di Maio cooptato nel Consiglio di Amministrazione


Grandi Navi Veloci (GNV) torna all'utile nel 2019. L'assemblea degli azionisti della compagnia con sede a Genova ha approvato i risultati economici. Ovviamente, come sottolinea l'executive chairman, Pierfrancesco Vago, «l'esercizio 2020 soffrirà inevitabilmente dell'emergenza Covid-19 e delle limitazioni al movimento delle persone anche se è ancora presto per stime accurate di risultato».

La compagnia non ha ancora reso noto le cifre degli utili 2019.

È stato rinnovato anche il Consiglio di Amministrazione, per altri tre anni. Vago è Matteo Catani (Chet Executive Officer) sono stati riconfermati nei loro ruoli, mentre Pietro Di Maio, gia responsabile rinanziario di GNV, è stato cooptato nel CdA con «specifiche deleghe e responsabilità in area finanza», precisa in una nota la compagnia.

Prima di essere nominato Chief financial Officer di GNV, a gennaio 2019, Di Maio è stato CFO di Marinvest (Gruppo MSC) e ha lavorato a New York in Msc USA, per poi passare, nel 1995, a PWC, multinazionale della consulenza e della revisione contabile, occupandosi di revisione contabile, ristrutturazioni aziendali, merger&acquisition, IPO e vendor&acquisition. A partire dal 2009 ha collaborato con i fondi d'investimento Synergo SGR e Halcor Sarl, per i quali ha ricoperto il ruolo di CFO e AD in alcuni gruppi societari a valle dell'ingresso dei fondi nella compagine azionaria. Di Maio dirige da gennaio 2019 il settore AFC, riportando direttamente al CEO della Compagnia Matteo Catani.

Grandi Navi Veloci ha una flotta di 16 navi che operano su 11 linee internazionali e 7 nazionali, collegando Sardegna, Sicilia, Spagna, Francia, Albania, Tunisia e Marocco.

Tag: gnv - bilancio