|
Porto di Napoli
15 gennaio 2019, Aggiornato alle 17,10
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Logistica

Gip, Conforti e Ghezzi nell'advisory board

Si rinforza il board del gruppo terminalistico genovese 


Continua la "campagna acquisti" del terminalista Gruppo Investimenti Portuali (Gip) per rinforzare il direttorio e il Consiglio di amministrazione. Dopo le assunzioni e promozioni di un mese fa, recentemente il gruppo, che gestisce i terminal Sech di Genova e TDT di Livorno e a febbraio è stato quasi interamente acquisito da due fondi, ha cooptato all'interno del CdA Marco Conforti, board member di Feport (European Terminal Operators Association) e vicepresidente di Confetra (Confederazione Italiana Trasporti e Logistica), già per due mandati presidente di Assiterminal (Associazione Nazionale dei Terminalisti Portuali). Inoltre Gioia Ghezzi, dal 2015 presidente del CdA di Ferrovie dello Stato, è stata nominata senior advisor.

Entrato nel gruppo Fiat per lo sviluppo del nuovo business del terminalismo portuale attraverso la holding Sinport, Conforti ha contribuito allo sviluppo del progetto di Voltri/Prà in Genova e di altre iniziative portuali e logistiche. Dopo l'acquisizione delle attività Fiat da parte di PSA di Singapore nel 1998, ha ricoperto varie posizioni nelle società del gruppo quali VTE, Vecon e PDE; in seguito è stato nominato direttore esecutivo e manager di Sinport, nonché senior advisor PSA Region Mediterranean Europe, Middle East and South Asia.

Ghezzi ha iniziato la sua carriera in IBM con attività di ricerca. Dopo una lunga esperienza come Partner di McKinsey & Company a Londra, è approdata in Willis Group Holdings come direttore operativo. In seguito è entrata nel gruppo Zurich Assicurazioni dove ha ricoperto i ruoli di CEO della divisione IGRS (International Group Risk Solutions), membro del CdA di Zurich Life Insurance Company e presidente di Zurich Eurolife.