|
Porto di Napoli
17 ottobre 2018, Aggiornato alle 17,08
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Genova ritorna in Assoporti

Nel giorno dell'approvazione del Pot 2017-2019, il Comitato di gestione approva delibera iscrizione


Il porto di Genova ritorna in Assoporti. Nel giorno dell'approvazione del Piano operativo triennale (Pot) 2017-2019, il Comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale dello scalo ligure (e di quello di Savona) ha deliberato l'adesione all'associazione nazionale dei porti. Mancava dal 2014, quando l'allora presidente dell'Authority, Luigi Merlo, decise lo strappo in polemica ad un'Assoporti troppo timida verso il governo sulle richieste di riforma.

Il Pot di Genova e Savona, scali guidati Paolo Emilio Signorini, è basato su tre punti: portare a termine i lavori già avviati, soprattutto sulle infrastutture più grosse; diversificazione operativa e valore economico; infine, miglioramento del processo logistico, coordinandonolo ai piani nazionali che prevedono Genova porta d'ingresso sul corridoio Reno-Alpi.