|
napoli 2
12 maggio 2021, Aggiornato alle 11,58
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Gas serra, pubblicato il quarto studio Imo sulle emissioni delle navi

L'intensità complessiva di carbonio è migliorata tra il 2012 e il 2018 per lo shipping globale nel suo insieme


È stato pubblicato Il quarto studio sui gas serra dell'International Maritime Organization (Imo). Questo rapporto approfondisce i punti salienti della strategia Imo sulla riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) dalle navi, elaborata nel 2018, in base alla quale gli Stati membri dell'organizzazione dell'Onu si sono impegnati a ridurre le emissioni di GHG dal trasporto marittimo internazionale e ad eliminarle non appena possibile.  

Lo studio stima che le spedizioni totali abbiano emesso 1.056 milioni di tonnellate di Co2 nel 2018, pari a circa il 2,89% delle emissioni totali di Co2 complessive nel mondo per quell'anno. Con un nuovo metodo di assegnazione basato sul viaggio, la quota del trasporto marittimo internazionale ha rappresentato 740 milioni di tonnellate di Co2 nel 2018.  

Secondo una serie di plausibili scenari economici ed energetici a lungo termine, le emissioni dei trasporti marittimi potrebbero rappresentare il 90-130% delle emissioni del 2008 entro il 2050. Per la prima volta, lo studio include stime dell'intensità di carbonio. L'intensità complessiva di carbonio è migliorata tra il 2012 e il 2018 per lo shipping internazionale nel suo insieme, nonché per la maggior parte dei tipi di navi. L'intensità di carbonio complessiva, come media nel trasporto internazionale, è stata tra il 21 e il 29% migliore rispetto al 2008. 
 

Tag: imo