|
napoli 2
18 settembre 2020, Aggiornato alle 20,19
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Fincantieri, via ai lavori per Seabourn Ovation

La cerimonia del taglio della prima lamiera si è svolta nello stabilimento di Sestri Ponente


Si è svolta oggi presso lo stabilimento di Sestri Ponente, alla presenza di Richard Meadows, presidente di Seabourn, e Raffaele Davassi, direttore del cantiere, la cerimonia del taglio della prima lamiera di Seabourn Ovation, la seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri sta realizzando per la società armatrice Seabourn, brand di Carnival Corporation. L'unità gemella, Seabourn Encore, è attualmente in costruzione nel cantiere di Marghera e verrà consegnata entro la fine dell'anno.

Seabourn Ovation, che entrerà a far parte della flotta di Seabourn nella primavera 2018, sarà messa a punto secondo le caratteristiche e le soluzioni tecniche d'avanguardia che fanno di Seabourn uno fra i brand di maggior prestigio nel segmento extra-lusso e con essa continuerà l'espansione della flotta cominciata nel 2009. L'unità, al pari della gemella, avrà circa 41mila tonnellate di stazza lorda, sarà lunga circa 210 metri, larga 28 e potrà raggiungere i 18,6 nodi di velocità di crociera. Potrà inoltre ospitare a bordo appena 600 passeggeri, in spaziose suite doppie tutte dotate di balcone privato.

Questa unità, si legge in una nota Fincantieri, avrà nella sicurezza uno dei suoi punti di forza maggiori. Sarà infatti costruita adottando le più avanzate tecnologie, i cui standard supereranno le richieste delle normative di riferimento. Rilevante sarà anche la riduzione dei consumi, ottenuta grazie all'ottimizzazione dell'idrodinamica.

Nella foto in alto (da sin.) Richard Meadows, presidente di Seabourn, e Raffaele Davassi, direttore del cantiere di Sestri Ponente