|
napoli 2
10 agosto 2020, Aggiornato alle 09,50
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Fincantieri, ricavi in crescita nel primo trimestre

Al 31 marzo la società cantieristica ha registrato un incremento dell'11% rispetto all'anno scorso


"I risultati del primo trimestre 2018 rappresentano una prima conferma delle linee di sviluppo identificate nel Piano industriale che abbiamo presentato a fine marzo e sono in continuità con la crescita registrata nel biennio precedente". Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri, sintetizza così i dati emersi dalle "informazioni finanziarie intermedie al 31 marzo", esaminate e approvate dal CdA della società cantieristica riunitosi il 7 maggio a Roma sotto la presidenza di Giampiero Massolo.


I numeri
Come anticipato da Bono, i risultati sono in linea con gli obiettivi del Piano Industriale 2018-2022: ricavi al 31 marzo 2018 in incremento dell'11% rispetto al medesimo periodo del 2017, EBITDA margin 7,3% in aumento del 22% rispetto al 31 marzo 2017 (6,0%). Carico di lavoro complessivo dieuro 27,7 miliardi e pari a quasi 5,5 anni di lavoro se rapportato ai ricavi del 2017: il backlog al 31 marzo 2018 è pari a euro 21,8 miliardi (euro 20,8 miliardi al 31 marzo 2017) con 104 navi in portafoglio e il soft backlog di circa euro -5,9 miliardi (circa euro 5,8 miliardi al 31 marzo 2017).


Le commesse
Importanti conferme commerciali nel trimestre per quanto riguarda le navi da crociera: accordo con Viking per la costruzione di ulteriori 6 navi su un nuovo progetto con l'evoluzione delle caratteristiche di successo delle navi attualmente in costruzione. Firmato da Vard il contratto per la progettazione e costruzione di due ulteriori navi da crociera di lusso di piccole dimensioni per l'armatore francese Ponant. Vard, inoltre, ha firmato una lettera di intenti per la progettazione e la costruzione di due navi expedition cruise per Viking, più altre due in opzione. La Ship Repair and Conversion della divisione Services di Fincantieri e il Gruppo Grimaldi hanno firmato il contratto per il programma di allungamento e trasformazione dei cruise ferry Cruise Roma e Cruise Barcelona, unità costruite da Fincantieri nel cantiere di Castellammare di Stabia. Prosegue infine la buona performance operativa, con la consegna della Carnival Horizon.


L'indebitamento
L'indebitamento finanziario netto è pari ad euro 446 milioni (euro 314 milioni al 31 dicembre 2017). La variazione è frutto della dinamica finanziaria del business Cruise, caratterizzata dalla significativa crescita dei volumi di produzione, nonché dall'incasso della rata finale relativa ad un'unità consegnata nel periodo.