|
adsp napoli 1
16 maggio 2022, Aggiornato alle 17,07
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Fincantesimo, l'asilo nido di Fincantieri a Trieste

Verrà realizzato nei prossimi mesi e sarà seguito da un altro a Monfalcone, nello storico ex Albergo Operai. Firmata intesa tra governo, sindacati e azienda

La firma tra Fincantieri, sindacati e governo sugli asili nido

La ministra per le Pari Opportunità, Elena Bonetti, l'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono, i segretari generali di FIM, FIOM e UILM - Roberto Benaglia, Francesca Re David e Rocco Palombella - hanno firmato oggi un accordo per la realizzazione di asili nido aziendali a carico di Fincantieri.

Il primo sarà inaugurato nei prossimi mesi a Trieste, nella sede della divisione Navi Mercantili di Fincantieri e si chiamerà "Fincantesimo". Ad esso seguirà l'asilo nido per i dipendenti del cantiere di Monfalcone, che verrà inserito nell'ex Albergo Operai, luogo simbolico del legame storico di Fincantieri con il territorio. L'inizio dei lavori è programmato tra fine 2022 e inizio 2023. L'attuazione del progetto continuerà successivamente con la graduale attivazione del servizio negli altri siti dell'azienda. 

Il costo del servizio sarà a carico di Fincantieri, fatta salva una retta mensile, differenziata secondo fasce ISEE, che verrà pagata dai genitori. Per le famiglie che dovessero restare escluse dalla graduatoria di ammissione, Fincantieri valuterà sostegni alternativi, mentre, in caso di domande inferiori alle disponibilità, gli asili nido verranno aperti alle comunità locali, comprendendo anche i figli dei dipendenti delle ditte dell'indotto. 

Nonostante la pandemia, Fincantieri ha effettuato nell'ultimo triennio più di 1,400 assunzioni, soprattutto di giovani che hanno ulteriormente abbassato l'età media della popolazione aziendale. L'iniziativa sugli asili nido è stata anche coadiuvata nel 2021 da un sondaggio interno che ha visto la forte necessità di un servizio del genere.
 
Per la ministra Bonetti l'apertura di asili nido aziendali «va nella direzione tracciata in questi mesi dal governo con l'investimento nel PNRR di 4,6 miliardi di euro in asili nido e scuole per l'infanzia, con l'introduzione in legge di Bilancio dei Lep per gli asili nido e il fondo di 50 milioni per i progetti
aziendali di rientro al lavoro delle donne dopo la maternità».