|
napoli 2
23 agosto 2019, Aggiornato alle 16,11
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Evergreen "suona" a Ravello

La Evergreen Symphony Orchestra in tournée italiana (Trieste, Ravenna e Ravello) è diretta da Gernot Schmalfuss e composta da 71 elementi. È parte del gruppo armatoriale di Taiwan


La tournée italiana della Evergreen Symphony Orchestra (Eso) di Taiwan inizia stasera 19 giugno a Trieste, proseguirà giovedì 21 a Ravenna per terminare sabato 23 giugno a Ravello. Chang Yung, il fondatore della compagnia di Taiwan, non immaginava certo che oltre ad affermarsi nei traffici marittimi, la sua compagnia avrebbe avuto successo anche in altri campi e neppure sinergici rispetto al core business d'attività. Evergreen Group è oggi un vero e proprio impero con decine di società di trasporti e centinaia di uffici in tutto il mondo. Accanto a tutto questo e molto altro, un'orchestra. Tra le migliori, che dal 2001, raccoglie giovani talenti taiwanesi con un programma di formazione che coinvolge importanti maestri, come il violinista Zakhar Bron. L'orchestra gira il mondo, naturalmente su voli della Eva Air, sempre Evergreen.
Nel repertorio, le più famose melodie sinfoniche orientali unite a quelle classiche europee, da Verdi a Wagner, Dvoràk. Il gruppo è composto da 71 musicisti e diretto da Gernot Schmalfuss, già direttore della Münich Philharmonic Orchestra e della Stuttgart Radio Symphony Orchestra. Evergreen Symphony Orchestra, affermano le note di cronaca, è una delle poche al mondo ad aver suonato, in diverse occasioni, insieme ai tre tenori Luciano Pavarotti, Jose Carreras e Plácido Domingo. Molti sono gli artisti internazionali che hanno collaborato con Eso: i tenori Andrea Bocelli e Russell Watson, i soprani Angela Gheorghiu, Renée Fleming e Hayley Dee Westenra, i Cho-Liang Lin, Si-Qing Lu e Mayuko Kamio, il flautista Peter-Lukas Graf.