|
adsp napoli 1
04 dicembre 2022, Aggiornato alle 10,16
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Eurostat fa il punto sulle vittime di incidenti navali

Per le unità di bandiera Ue, il picco di decessi è stato registrato nel 2019


Venticinque in media ogni anno. Si tratta - purtroppo - dei decessi a bordo di navi di bandiera dell'Ue registrati in incidenti marittimi da Eurostat nel quinquennio 2017-2021. Nel 2017 i morti sono stati 20 e nel 2018 sono saliti a 32. Nel 2019 si è raggiunto il massimo nel periodo in esame (39), numero che nel 2020 è sceso a 15 probabilmente in conseguenza della riduzione delle attività di trasporto marittimo causate dalla pandemia. Nel 2021 ci sono stati 18 decessi.

Di questi ultimi, l'istituto statistico dell'Unione europea ne ha registrati cinque su navi in navigazione nell'Oceano Atlantico, quattro su navi nel Mar Baltico, tre nel Mare del Nord ed uno ciascuno su navi nel Mediterraneo e nel Canale della Manica. Inoltre sono state 12 le vittime su navi mercantili, tre quelle su pescherecci e due i decessi su navi di servizio e una a bordo di una imbarcazione impiegata sulle vie d'acqua interne.