|
adsp napoli 1
21 maggio 2024, Aggiornato alle 18,55
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Politiche marittime

Due incidenti mortali in porto. Sindacati in sciopero

Nelle prossime settimane Assoporti e Inail dovrebbero firmare un protocollo sulla sicurezza. Si lavora anche ad attuare il "fondo esodo"

(x1klima/Flickr)

Due morti sul lavoro nei porti nel giro di ventiquattrore. Giovedì scorso un incidente a Trieste, dove un operaio di sessant'anni è caduto in acqua a bordo di un muletto. Oggi, venerdì, a Civitavecchia un operaio di ventinove anni è morto schiacciato da un container, anche se le dinamiche dell'incidente sono da chiarire. 

Per questo i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato uno sciopero generale immediato di ventiquattrore «in segno di lutto in seguito agli incidenti». Secondo le organizzazioni sindacali «è urgente un intervento fattivo e concreto che fermi questa strage. Ci impegniamo fin da subito nel mettere in campo iniziative con le istituzioni e parti datoriali, mirati a produrre azioni concrete e tempestive, a partire dall'attuazione dei dispositivi che prevedono l'accompagnamento all'esodo dei lavoratori portuali e l'indispensabile rafforzamento della formazione che ridurrebbero, sicuramente l'esposizione al rischio».

I sindacati chiedono poi l'aggiornamento della legge 272/99 sulla sicurezza e salute dei lavoratori portuali quale norma di raccordo della legge 81/08.

Su una prospettiva simile si stanno muovendo anche Assoporti, che nelle prossime settimane dovrebbe sottoscrivere, a nome delle autorità di sistema portuale, un protocollo con l'Inail sulla sicurezza sul lavoro portuale. Assoporti ha chiesto un incontro urgente con il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, e con il viceministro con delega ai porti, Edoardo Rixi, per pianificare il da farsi. Infine, si lavorerà all'attuazione del "fondo esodo", quello accennato dai sindacati che consente il pensionamento anticipato alle categorie fragili.

-
credito immagine in alto

Tag: lavoro