|
napoli 2
15 aprile 2021, Aggiornato alle 11,58
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Dimezzare gli incidenti stradali, l'obiettivo Anas per il 2030

La società del gruppo Fs punta su un esteso programma di manutenzione e prevenzione


Ridurre notevolmente, almeno dimezzare entro il 2030 il numero di incidenti stradali, che solo nel 2019 sono stati oltre 172 mila. È l'obiettivo che si pone l'Anas (gruppo Fs Italiane), che spiega di voler conseguire questo risultato attraverso una strategia di investimento focalizzata su manutenzione programmata e potenziamento della rete, oltre che con un cambio di approccio, prediligendo la prevenzione all'intervento episodico o emergenziale. 

Per questo motivo Anas ha rimodulato il Contratto di Programma 2016-2020, passato da 23,4 miliardi a 29,9 miliardi di investimenti. Di questi il 53% (15,9 miliardi) sono riservati alla manutenzione programmata e all'adeguamento e messa in sicurezza della rete, il restante 47% alla creazione di nuove opere. Dal punto di vista geografico il 52% degli investimenti interessa il sud Italia e le isole, il 24% le regioni del centro, il 19% il Nord (il 5% infine comprende investimenti per danni ed emergenze e in tecnologie stradali e applicazioni tecnologiche).
 

Tag: automotive