|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 14,44
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Diga di Genova, il 24 maggio il primo cassone

Pronto dall'inizio di aprile, verrà posizionato alla fine di questo mese. Per il viceministro Rixi il cronoprogramma è pienamente rispettato al momento

Il primo cassone della nuova diga foranea di Genova

Il primo cassone della nuova diga foranea del porto di Genova, pronto dall'inizio di aprile, verrà posizionato il 24 maggio. Lo ha annunciato il viceministro alle Infrastrutture, Edoardo Rixi, a margine degli Stati generali dell'hit-tech, in corso al campus Erzelli di Genova. «Il cronoprogramma della nuova diga del porto di Genova a oggi risulta rispettato. Anzi, di fatto con l'approvazione del secondo lotto ci sarà un'accelerazione sulla realizzazione completa dell'opera», ha detto Rixi. La diga, secondo programma, dovrebbe essere ultimata alla fine del 2026.

«Il 24 maggio - continua Rixi - ci sarà la posa del primo cassone e da quel momento ci sarà una forte accelerazione, anche perché la realizzazione dei cassoni verrà fatta in parallelo, quindi dovremmo riuscire a mantenere gli impegni che ci siamo presi».

Rixi ha detto di essersi confrontato con il ministro e il capo del gabinetto del ministero dell'Ambiente. «C'è un rinnovamento della commissione [di Valutazione di Impatto Ambientale] ma i componenti in gran parte rimarranno gli stessi e da parte della commissione c'è l' intenzione di procedere rapidamente senza alcun rallentamento. Non credo che questi cambiamenti porteranno ritardi né sulla diga né sul tunnel della Fontanabuona. E cercheremo di fare tutto il possibile non solo per l'ultimazione ma anche per attivarci nelle procedure del nuovo piano regolatore del porto di Genova per andare a definire tutta la parte dei tombamenti e il nuovo asset strategico per lo scalo. Questo è il primo scalo del Paese e il piano regolatore portuale deve essere inquadrato all'interno di una strategia nazionale».

Tag: genova