|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,01
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Crisi Mar Rosso, piano Ue per scortare i mercantili

Una protezione militare nave per nave (poco praticabile) oppure un pattugliamento lungo la rotta commerciale. I ministri esteri dei 27 Stati membri ne discutono

Il ministro degli Affari Estreri, Antonio Tajani (European People's Party/Flickr)

Un piano per scortare i mercantili in transito nel Mar Rosso, soprattutto quelli diretti o provenienti dal canale di Suez, così da ripristinare la normalità del flusso commerciale marittimo, esposto da un paio di mesi agli attacchi del gruppo armato yemenita degli Houthi. Lo sta preparando l'Unione europea con una riunione in corso tra i ministri degli Esteri dei 27 Stati membri.

Secondo quanto riferito dal ministro degli Affari Esteri, Antonio Tajani, durante un question time alla Camera, questa operazione militare europea dovrebbe partire il 19 febbraio e rientrare, estendendola, nella missione europea Agenor attualmente a difesa dello Stretto di Hormuz, che divide penisola arabica e Iran (dove si trova Dubai).

Le proposte le sta discutendo il Servizio per l'azione esterna dell'Ue (Siae), l'istituto responsabile per gli affari esteri nato nel 2010. L'approccio militare verte sue due opzioni: scortare ogni singola nave commerciale, in particolare le portacontainer (attualmente le più soggette agli attacchi, per lo più intimidatori più che con lo scopo di abbattere); oppure avviare un pattugliamento ad ampio raggio lungo una rotta che va dallo stretto di Bab el-Mandeb, sul Corno d'Africa, fin dentro il Mar Rosso, in particolare nell'area sud. In entrambi i casi ci sono due specifiche problematiche: nel caso di una scorta dedicata per ogni nave, l'efficacia dell'operazione sarebbe maggiore ma richiederebbe un gran numero di navi militari, le quali probabilmente non basterebbero neanche; nel secondo caso l'uso dei mezzi militari sarebbe nettamente inferiore ma dall'altro lato il pattugliamento coprirebbe un vastissimo tratto di mare.

-
credito immagine in alto

Tag: economia