|
napoli 2
15 gennaio 2021, Aggiornato alle 18,05
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Costa Crociere Foundation inaugura a Genova la Casa di Quartiere

Lo spazio nasce dai reali bisogni espressi dalle comunità locali e mette a disposizione competenze, strumenti e risorse per la collettività

La nuova Casa di Quartiere 13D Certosa

È stata inaugurata oggi la nuova Casa di Quartiere 13D Certosa  di Genova, il progetto nato dall'impegno sinergico del Comune di Genova e Costa Crociere Foundation a favore di una delle aree della città più colpite dal crollo del Ponte Morandi

La Casa di Quartiere 13D Certosa è uno spazio pensato e progettato per integrarsi con il resto del quartiere, ed ha come principale elemento distintivo e di valore l'inclusività. Infatti, attraverso un innovativo percorso partecipativo promosso da Costa Crociere Foundation e reso possibile dal coordinamento del Municipio V, i soggetti istituzionali e le principali associazioni che operano nel quartiere hanno condiviso visione, finalità e attività a cui destinare questo nuovo spazio. La Casa di Quartiere nasce quindi a partire dai reali bisogni espressi dalle comunità locali, e mette a disposizione competenze, spazi, strumenti e risorse per la collettività.

L'edificio ospita funzioni di supporto e assistenza al territorio, con l'obiettivo di fornire uno spazio aggregativo sia per le associazioni che per i singoli cittadini e gruppi che intendono promuovere nuove iniziative. La Casa di Quartiere rappresenta inoltre un luogo di accoglienza e inclusione per tutti, con particolare attenzione ai giovani, con la possibilità di organizzare attività di dopo scuola e orientate alla socialità, alle famiglie e agli anziani. È previsto inoltre uno spazio di co-working destinato a giovani imprenditori e start-up.

"Questo progetto rafforza ulteriormente il legame che unisce Costa Crociere alla città di Genova da oltre 70 anni – ha dichiarato Beniamino Maltese, executive vice president e Cfo del gruppo Costa Crociere e membro del CdA di Costa Crociere Foundation – "Come genovesi, abbiamo sentito il dovere di attivarci a seguito di un evento drammatico che ha fortemente colpito la nostra città, per portare benefici concreti alla collettività, in stretta collaborazione con le istituzioni locali. Nonostante la difficile situazione che il nostro settore e la nostra compagnia stanno attraversando in questo periodo, non intendiamo venire meno al nostro ruolo di buon cittadino, aiutando e supportando la comunità: questo progetto che prende vita oggi lo dimostra".