|
Porto di Napoli
15 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,25
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Costa Crociere: "Dimezzeremo entro il 2020 lo spreco di cibo a bordo"

La compagnia intende centrare l'obiettivo con un progetto in collaborazione con Banco Alimentare e Università di Pollenzo


Dimezzare lo spreco di cibo a bordo delle navi. E' l'obiettivo che Costa Crociere intende centrare entro il 2020 con 4 Good Food, progetto nato in collaborazione con Banco Alimentare e Università di Pollenzo. "Se pensiamo che ogni anno serviamo 54 milioni di pasti, risulta evidente come questo nostro obiettivo sia significativo", ha spiegato il dg di Costa Crociere, Neil Palomba. L'iniziativa, già sperimentata sull'ammiraglia Costa Diadema, ha permesso in 11 mesi di dimezzare lo spreco di cibo sulla nave.

 

"Puntiamo a farlo su tutta la flotta - ha aggiunto Palomba -. È nostra intenzione lavorare per diffondere a bordo la visione del consumo responsabile, è un elemento culturale su cui ci si gioca il futuro. Con 4 Good Food contiamo di dimezzare entro gli sprechi alimentari sulle nostre navi con dieci anni di anticipo rispetto al termine fissato dall'Agenda 2030 dell'Onu. La sfida – ha concluso Palomba - è quella di promuovere un modo più sostenibile di preparare e consumare il cibo a bordo, senza incidere sullo spirito della vacanza".