|
adsp napoli 1
22 aprile 2024, Aggiornato alle 16,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Container più cari nel porto di Napoli

Dal primo febbraio Conateco, Soteco e Flavio Gioia applicano un "energy surcharge" tra i 25 e i 30 euro per il ritiro dei contenitori. Le associazioni di categoria protestano ma la decisione è ormai presa

Il terminal container Conateco di Napoli

Dal primo febbraio il principale terminal container del porto di Napoli, Conateco, e quelli di Soteco e Flavio Gioia hanno applicato un aumento dei costi per il ritiro dei container di 25 euro per i 20 piedi, quelli da 1 TEU, e di 30 euro per i 40 piedi, quelli da 1 FEU. La motivazione alla base, ha riferito il terminalista, è un generale aumento dei costi avvenuto negli ultimi anni: l'aumento delle spese energetiche (elettricità e combustibili per muovere gru e muletti), senza dimenticare che quest'anno sono rincarati anche i canoni di concessione demaniale del 25 per cento.

L'8 febbraio c'è stato un incontro in autorità portuale tra operatori e terminalisti per discutere il rincaro, eventualmente rimandandolo, ma non c'è stato modo di modificare la decisione. Almeno per il momento.

Tag: container - napoli