|
adsp napoli 1
30 settembre 2022, Aggiornato alle 18,08
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Commissione Trasporti Ue vuole una stretta sull'embargo navale russo

Vietare l'approdo a qualsiasi nave (eccetto i carichi umanitari) che ha scalato o fatto rifornimento in Russia. Una bozza di risoluzione è in discussione

(@EP_Transport/Twitter)

Vietare l'ingresso nel territorio dell'Unione europea alle navi non soltanto battenti bandiera russa ma a tutte quelle che hanno fatto scalo in porti russi o che abbiano fatto rifornimento nel Paese in guerra con l'Ucraina, escludendo solo i carichi umanitari. Infine, avviare un embrargo anche sulle attività ferroviarie russe, finora sostanzialmente escluse. Lo propone la Commissione trasporti e turismo del Parlamento europeo che in queste ore sta discutendo una bozza di risoluzione.

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, l'azienda che verrebbe colpita maggiormente è la Russian Railways, controllata dal governo. È oggetto di sanzioni indirette, tramite soprattutto le restrizioni finanziare agli oligarchi, ma di fatto i treni che collegano la Cina all'Europa tramite la Russia circolano liberamente.

Tag: russia - bruxelles