|
napoli 2
01 ottobre 2020, Aggiornato alle 13,28
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Cma Cgm archivia un primo trimestre positivo

Nonostante la pandemia, il gruppo francese registra un buon risultato operativo grazie al taglio dei costi ed alla cessione di partecipazioni in alcuni terminal


Nonostante la diffusione della pandemia e il suo negativo impatto sulle attività economiche, il gruppo armatoriale francese Cma Cgm annuncia di aver archiviato il primo trimestre del 2020 con un miglioramento dei risultati finanziari rispetto al corrispondente periodo del 2019 grazie ad una consistente riduzione delle spese ed ai proventi straordinari per 184,9 milioni di dollari derivanti dalla cessione di partecipazioni in dieci terminal portuali alla Terminal Link, la joint venture partecipata al 51% dalla stessa Cma Cgm e al 49% dalla cinese China Merchant Port.

Nei primi tre mesi del 2020 i ricavi del gruppo transalpino sono scesi del 3% essendo ammontati a 7,19 miliardi di dollari, rispetto a 7,41 miliardi nel periodo gennaio-marzo dello scorso anno, di cui 5,44 miliardi generati dalle attività di trasporto marittimo containerizzato (-2,2%) e 1,73 miliardi dalle attività logistiche (-7,1%). 

Le spese operative hanno raggiunto i 6,21 miliardi di dollari (-6,3%). L'Ebitda ha registrato un incremento del 24,9% e l'Ebit del 51,5%. Il gruppo francese ha chiuso il primo trimestre del 2020 con un utile netto di 55,6 milioni di dollari rispetto ad una perdita netta di 53,3 milioni di dollari nel primo trimestre del 2019.
 

Tag: bilanci