|
adsp napoli 1
02 dicembre 2022, Aggiornato alle 17,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Claudio Graziano presidente del CdA di Fincantieri

Rinnovato il consiglio di amministrazione, con Pierroberto Folgiero amministratore delegato. Approvato il bilancio di esercizio 2021, che porta in cassa 125,2 milioni di euro di utile netto

Claudio Graziano, presidente del CdA di Fincantieri (DoD News/Flickr)

Con un utile netto di 125,2 milioni di euro, l'assemblea di Fincantieri ha approvato il bilancio di esercizio 2021 e rinnovato il consiglio di amministrazione, che vede alla presidenza Claudio Graziano, il quale subentra a Giampiero Massolo, e come amministratore delegato Pierroberto Folgiero.

Generale delle Forze armate, classe 1953, Graziano ha svolto numerose missioni militari internazionali e incarichi nazionali. Nel 1992, in Mozambico, è stato a capo del battaglione di alpini "Susa"; nel 2005 ha assunto il comando della Brigata Multinazionale Kabul in Afghanistan; nel 2007 l'incarico da parte delle Nazioni unite come force commander nella missione Unifil, in Libano. Nel 2011 è stato nominato capo di Stato maggiore dell'esercito. Da novembre 2018 è presidente dell'European Union Military Committee, il comitato militare dell'Unione europea.

Per quanto riguarda le deleghe deliberate dal consiglio, a Graziano, sono state conferite deleghe in materia di rappresentanza istituzionale, supervisione della security aziendale e del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi. A Folgiero quelle in materia di gestione ordinaria e straordinaria della società e per la presentazione al consiglio dei piani industriali e dei budget annuali. 

I membri del nuovo consiglio di amministrazione di Fincantieri sono in tutto dieci e resteranno in carica per tre anni, fino all'approvazione del bilancio di esercizio del 2024. Essi sono: Cristina Scocchia, Claudio Graziano, Pierroberto Folgiero, Alberto Dell'Acqua, Valter Trevisani, Alessandra Battaglia e Massimo Di Carlo (tratti dalla lista presentata dall'azionista di maggioranza Cassa Depositi e Presti Industria, titolare del 71,3 per cento del capitale sociale di Fincantieri); infine, Paola Muratorio, Paolo Amato e Alice Vatta dalla lista dell'azionista di minoranza Inarcassa, titolare del 2,2 per cento del capitale sociale di Fincantieri.

L'assemblea ha anche approvato la proposta di autorizzazione all'acquisto e alla disposizione di azioni proprie, previa revoca della precedente autorizzazione assembleare dell'8 aprile 2021. L'acquisto di azioni proprie è stato autorizzato per un periodo di diciotto mesi a decorrere dalla data della delibera dell'assemblea di oggi, per un ammontare massimo di azioni non superiore alla quinta parte del capitale sociale. La disposizione di azioni proprie è stata autorizzata senza limiti temporali.

-
credito immagine in alto