|
adsp napoli 1
09 dicembre 2022, Aggiornato alle 10,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Civitavecchia, 6 milioni di ristori alle imprese portuali

Assegnata la prima tranche degli 11,3 milioni ricevuti dal governo. Coprono le spese delle società di servizi, i costi energetici, le manutenzioni e le grandi opere

Il porto di Civitavecchia (bvi4092/Flickr)

Il Comitato di gestione del porto di Civitavecchia, presieduto da Pino Musolino, ha approvato la prima nota di variazione al bilancio di previsione 2022 dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno Centro Settentrionale, finalizzata a impegnare circa la metà degli 11,3 milioni di euro di ristori per la pandemia assegnati dal ministero delle Infrastrutture. 

In dettaglio, figurano 1,37 milioni alle società di servizi di interesse economico generale, per i livelli minimi essenziali di servizi garantiti durante l'emergenza e per gli investimenti fatti; 1,3 milioni a integrazione del fondo opere di grande infrastrutturazione; 1,5 milioni a compensazione dell'incremento delle spese per l'energia nel porto; 1,8 milioni per manutenzioni ordinarie e straordinarie delle infrastrutture portuali. Rimangono da destinare 5,2 milioni.

Il Comitato di gestione ha poi approvato, ad esito dell'attività ricognitoria svolta, la revoca dell'autorizzazione per le operazioni portuali ex art. 16 nel porto di Gaeta all'impresa Amoruso, per il quadriennio 2019-2022. Prossima riunione il 21 aprile, per discutere il bilancio consuntivo 2021 e la conclusione del procedimento relativo al piano strategico per il porto di Civitavecchia.

-
credito immagine in alto