|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Cagliari, sindaco a Solinas: che i crocieristi scendano liberamente

Il Comune scrive al governatore della Regione Sardegna per chiedere la rimozione dell'obbligo per i passeggeri di girare solo tramite escursioni "protette"

(Roger W/Flickr)

L'obbligo di scendere a bordo solo tramite le escursioni "protette", come le chiamano le compagnie crocieristiche, cioè le escursioni pianificate dei passeggeri senza possibilità di girare liberamente, danneggia gli affari e il turismo ed è diventato eccessivo ora che la maggior parte delle persone sono vaccinate. Con queste motivazioni il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, e l'assessore al Turismo della  Sardegna, Alessandro Sorgia, hanno scritto al governatore della regione, Christian Solinas, chiedendo di rimuovere il divieto di escursioni libere. In poche parole, il crocierista deve poter scendere senza per forza girare in gruppo escursione. 

L'escursione pianificata rientra nelle procedure anti-Covid elaborate e condivise da tutte le compagnie crocieristiche, italiane e straniere, con lo scopo di ridurre il numero dei contatti e le probabilità di focolai a bordo. 

Disposioni introdotte nella prima ripartenza dopo la prima ondata pandemica e che ora, secondo Truzzu e Sorgia, andrebbero riviste, «anche alla luce dell'andamento della campagna vaccinale e, soprattutto, della circostanza per cui tutti i passeggeri (e i membri dell'equipaggio) delle navi da crociera sono sottoposti a severi protocolli sanitari sia ai fini della loro ammissione a bordo, sia durante lo svolgimento della crociera». In altre parole, i passeggeri sono ormai molto più protetti di prima e un percorso protetto, una "bolla" escursiva, appare esagerata. Inoltre, spiegano, così c'è una «disparità di trattamento normativo tra il settore del turismo crocieristico e gli altri turismi».

«Non è dato sapere – concludono - per quale ragione il turista, individuale o in gruppo, che arriva in una qualsiasi destinazione con qualsivoglia mezzo di trasporto, può muoversi liberamente ed effettuare visite ed escursioni in autonomia, mentre tutto ciò è tuttora precluso per i turisti che giungono in una destinazione portuale a bordo di una nave da crociera».

-
credito immagine in alto