|
adsp napoli 1
24 maggio 2024, Aggiornato alle 11,47
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Biometano liquefatto, a Rotterdam la più grande operazione di bunkeraggio nave-nave

Titan Clean Fuels e STX Group hanno rifornito con successo una portacontainer di Hapag-Lloyd

(Ph: Titan Clean Fuels)

Titan Clean Fuels, fornitore per le compagnie marittime di gas naturale liquefatto (Gnl) e biometano liquefatto (Lbm), e STX Group, leader globale nel commercio di materie prime ambientali e nelle soluzioni climatiche, annunciano di aver concluso con successo un bunkeraggio nave-nave di 2.200 tonnellate di Lbm su una portacontainer di Hapag-Lloyd nel porto di Rotterdam. Si tratta della più grande operazione di bunkeraggio Lbm da nave a nave conosciuta fino ad oggi.

STX Group e Titan Clean Fuels hanno collaborato per liquefare, immagazzinare e fornire biometano a massa bilanciata a Zeebrugge in Belgio con la certificazione ISSC pienamente riconosciuta dalla direttiva sulle energie rinnovabili dell'Unione Europea nota come RED II. La nave bunker Alice Cosulich della Titan ha poi rifornito con Lbm a Rotterdam la nave Bruxelles Express di Hapag-Lloyd. 

Il biometano liquefatto (Lbm), noto anche come bio-Gnl, è un combustibile bunker sostenibile e consolidato che può addirittura avere emissioni nette pari a zero a seconda della materia prima ed è disponibile in commercio in Europa, Asia e Nord America. Il biometano è prodotto da materie prime di biomassa sostenibili come flussi di rifiuti industriali e agricoli che non competono con la produzione alimentare. Questi sono definiti a livello nazionale o regionale, ad esempio dall'Ue (RED II) in Europa e dall'EPA (Renewable Fuel Standards) negli Stati Uniti.
 

Tag: gnl - navi - ambiente