|
napoli 2
03 aprile 2020, Aggiornato alle 18,51
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Logistica

Autotrasporto, tasse sospese nei comuni interessati dal Coronavirus

Firmato il decreto del ministero dell'Economia. Riguarda dieci comuni della Lombardia e uno in Veneto


Con dieci comuni lombardi e uno veneto coinvolti nell'infezione del Coronavirus, l'autotrasporto sta soffrendo un deciso rallentamento della distribuzione e della consegna delle merci. Il ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha firmato il decreto ministeriale che interviene sugli adempimenti a carico dei contribuenti residenti nei comuni a rischio interessati dal DPCM del 23 febbraio, decreto che a sua volta limita la circolazione di merci e persone.

Per la Lombardia, la decontribuzione riguarda - così come il DPCM del 23 febbraio - i comuni di: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini. Per il Veneto del comune di Vò. In tutti questi comuni vengono sospesi i versamenti delle imposte, delle ritenute e gli adempimenti tributari per i contribuenti e le imprese residenti o che operano negli undici comuni interessati dalle misure di contenimento del contagio da Coronavirus. La sospensione riguarda anche le cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e quelli conseguenti ad accertamenti esecutivi.

Il decreto, che sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, riguarda i versamenti e gli adempimenti scaduti o in scadenza nel periodo compreso fra il 21 febbraio e il 31 marzo.