|
napoli 2
03 luglio 2020, Aggiornato alle 18,22
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Logistica

Coronavirus in Lombardia, le limitazioni per l'autotrasporto

Undici comuni colpiti, tutti a Sud Ovest di Milano, più uno in provincia di Padova. Bloccata la circolazione, eccetto i servizi essenziali


Sono undici i comuni interessati in Italia dalla quasi quarantena per l'arrivo del Coronavirus, quasi tutti in Lombardia. Da ieri, tramite il decreto legge n. 6 pubblicato in Gazzetta ufficiale il 23 febbraio, sono in vigore diverse misure che bloccano la circolazione di merci e persone in dieci comuni lombardi più uno veneto. Misure che vanno a colpire il mezzo più utilizzato nella logistica interna, l'autotrasporto.

Si tratta, come comunica la Fai, dei comuni lombardi di Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini. Tutti a Sud Ovest di Milano. In Veneto il paese interessato è Vò, in provincia di Padova. 

In tutti questi comuni è stato attualmente sospeso il servizio di trasporto merci e persone, con l'esclusione dei beni di prima necessità deperibili, più eventuali deroghe dei prefetti. È fatto divieto di accesso e allontanamento, sono sospese le manifestazioni e gli eventi pubblici. La violazione del decreto comporta l'applicazione dell'art. 650 del codice penale. Sono state sospese le attività lavorative, sempre eccetti i servizi essenziali e quelli domiciliari. Infine, tutte le persone che dal primo febbraio hanno frequentato quest'area sono tenuti a comunicarlo al dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria locale.

-
credito immagine in alto