|
Porto di Napoli
17 ottobre 2018, Aggiornato alle 17,08
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Logistica

Assiteca lancia copertura anti-insolvenza

Amplia l' institute cargo clauses aggiungendo un'assicurazione sull'inadempienza finanziaria


Il fallimento di Hanjin Shipping insegna: di questi tempi l'insolvenza è un evento più frequente rispetto al passato. Così Assiteca, uno dei principali broker assicurativi italiani, insieme alla multinazionale Navigators Insurance, lancia una nuova forma di copertura per le merci gestite dalle case di spedizione. Copre anche quelle gestite dalle imprese manifatturiere e commerciali per tutte le spese derivanti da insolvenza del vettore.

È una formula «innovativa e unica», si legge in una nota di Assiteca. La polizza aggiunge un servizio in più rispetto alle institute cargo clauses, clausole di riferimento per l'assicurazione dei rischi del trasporto delle merci elaborate dall'Institute of London Underwriters. Nonostante si presti a tutti i rischi (all risks), l'edizione del 1982 delle clausole, la più utilizzata, prevede infatti l'esclusione proprio dell'insolvenza o inadempienza finanziaria del proprietario, dell'armatore, noleggiatore o gestore della nave. «Anche la successiva versione del 2009, ancora poco diffusa in Italia, pur attenuando la portata di tale esclusione, lascia diversi dubbi interpretativi sulla sua effettiva efficacia», conclude la nota.