|
Porto di Napoli
12 dicembre 2018, Aggiornato alle 16,31
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Politiche marittime

Anti-corruzione, Rina certifica Eni

È la prima società italiana ad ottenere il certificato dell'International Organization for Standardization in vigore da ottobre scorso


Eni è la prima società italiana a ricevere una certificazione standard internazionale sulla gestione d'impresa "anticorruzione". Per la precisione si chiama Compliance Program Anti-Corruzione («Antibribery Management Systems», ISO 37001:2016) e lo ha condotto, verificato ed emesso il Rina Services. 

Eni spiega in una nota che a seguito della pubblicazione, il 15 ottobre dell'anno scorso, della norma da parte dell'International Organization for Standardization (ISO), il gruppo italiano ha avviato il processo di certificazione che si è articolato, tra l'altro, in due stage di audit realizzati dal certificatore e «finalizzati a verificare – spiega Eni - attraverso l'esame documentale, l'adeguatezza del disegno del Compliance Program Anti-Corruzione di Eni SpA (stage 1) e, attraverso verifiche e interviste sul campo, l'attuazione e l'operatività dello stesso (stage 2)». 

Una certificazionem, conclude Eni, «che conferma la qualità del sistema di regole e controlli finalizzato alla prevenzione della corruzione, elaborato da Eni a partire dal 2009 in coerenza con il principio di "zero tolerance" espresso nel proprio codice etico».