|
napoli 2
26 febbraio 2021, Aggiornato alle 23,32
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Ambiente, digitale e lavoro. Assiterminal scrive al ministro Giovannini

In una lettera al neo ministro dei Trasporti, Luca Becce sottolinea l'importanza di una strategia di lungo termine che razionalizzi l'amministrazione portuale

(Frans Berkelaar/Flickr)

Augurando buon lavoro, soprattutto sul fronte della Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e del Nex Generation Ue, Assiterminal scrive al nuovo ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini, in rappresentanza dei terminalisti portuali italiani.

Il nostro comparto, spiega il presidente Luca Becce, «necessita di una visione e di una strategia compositiva di lungo periodo, nonché di una razionalizzazione dei processi amministrativi, tenuto anche conto della parcellizzazione di competenze in e tra diversi altri dicasteri, Enti e Autorità indipendenti.

«I temi della sostenibilità, delle connessioni infrastrutturali e della digitalizzazione dei processi, nonché il tema del lavoro devono essere centrali in un contesto economico così fragile ma che offre opportunità di ottimizzazione laddove si sia capaci di concentrare capacità progettuale e esecutiva mirate a efficientare il sistema logistico che trova nei porti il suo naturale ambito di sintesi. 

Becce conclude dando la disponibilità dell'associazione a «condividere e mettere a fattore comune le nostre esperienze e professionalità per favorire una dialettica sinergica tra pubblico e privato funzionale alla maggiore efficacia delle azioni da intraprendere, attraverso i percorsi e gli strumenti che riterrà più opportuni».

-
credito immagine in alto

Tag: terminal - porti