|
napoli 2
23 settembre 2020, Aggiornato alle 19,31
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Logistica

All'Ikea non piace la circumnavigazione dell'Africa

Le compagnie che la scelgono risparmiano ma inquinano di più. La multinazionale svedese potrebbe cambiare vettori


Ikea non approva la scelta di alcune linee marittime containerizzate di doppiare il Capo di Buona Speranza – rotta attualmente più conveniente grazie al basso costo del bunker – evitando il costoso transito del canale di Suez. Un portavoce del colosso svedese ha spiegato a Lloyd's Loading List che l'utilizzo della rotta più lunga "preoccupa per l'aumento delle emissioni di gas serra dovuto alle maggiori distanze da navigare". La rotta più lunga ma più inquinante scelta dalle compagnie, sarebbe insomma in controtendenza con le politiche si sostenibilità ambientale adottate dalla multinazionale scandinava.

Ikea ha quindi riferito che sta prendendo in considerazione la possibilità di non prenotare slot per il trasporto di container via mare con quelle linee che per il futuro intendono continuare a circumnavigare l'Africa per collegare Asia ed Europa.
 

Tag: container