|
Porto di Napoli
19 ottobre 2018, Aggiornato alle 10,09
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Acquisizione Oocl, Cosco incassa il via libera Ue

Secondo l'organismo comunitario l'operazione non determinerà distorsioni della concorrenza


L'acquisizione della compagnia Orient Overseas Container Line (Oocl) di Hong Kong da parte del gruppo cinese Cosco Shipping, annunciata lo scorso luglio, è stata approvata dalla Commissione Europea.

Secondo l'organismo comunitario la fusione riguarderà principalmente otto rotte tra Nord Europa e Nord America, Nord Europa ed Estremo Oriente, Mediterraneo e Medio Oriente e Mediterraneo ed Estremo Oriente ma non determinerà distorsioni della concorrenza in quanto su tali rotte vi è la presenza di concorrenti di rilevanza significativa in concorrenza diretta.

Cosco rileverà il 90% delle azioni di Oocl, mentre le quote restanti saranno acquistate da Shanghai Port International Group. L'operazione da 6,3 miliardi di dollari darà vita alla terza linea di trasporto container più grande del mondo dopo Maersk Line e Msc.