|
napoli 2
17 gennaio 2021, Aggiornato alle 12,50
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

626 mila euro ai portuali di Livorno

L'Autorità di sistema portuale del Tirreno Settentrionale autorizza un indennizzo di 442 mila euro per Uniport e uno di 184 mila per la Compagnia Portuale di Livorno


L'Autorità di sistema portuale del Tirreno Settentrionale ha erogato 626 mila euro a favore delle imprese portuali di Livorno. Con un provvedimento del presidente Stefano Corsini è stato autorizzato per il 2020 un riconoscimento a Uniport (442 mila euro) e alla Compagnia Portuale di Livorno (184 mila euro) una somma di acconto pari al 40 per cento del contributo potenzialmente spettante ai sensi dell'art. 199 del Dl Rilancio, il decreto che permette questa misura.

In considerazione del calo dei traffici nei porti italiani per effetto dell'emergenza Covid-19, il decreto "Rilancio" autorizza le autorità di sistema portuale, compatibilmente alle disponibilità di bilancio, a corrispondere agli articolo 17 titolari di contratti d'appalto di attività comprese nel ciclo operativo ai sensi dell'articolo 18, comma 7, un contributo pari a 90 euro per ogni turno lavorativo prestato in meno rispetto al corrispondente mese dell'anno 2019.«Con questo provvedimento abbiamo inteso intervenire tempestivamente con misure di sostegno al reddito dei lavoratori portuali duramente colpiti dagli effetti della crisi pandemica» ha dichiarato il presidente Corsini. «La contrazione dei traffici non ha risparmiato nessuno. Speriamo di poter in questo modo alleviare le difficoltà delle famiglie dei lavoratori coinvolti».

Una cifra simile, annunciata oggi, è stata disposta anche dai porti di Venezia e Chioggia per le rispettive compagnie portuali.