|
adsp napoli 1
16 maggio 2022, Aggiornato alle 17,07
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

62 gare da affidare. Porto di Genova si trasforma

Tutti i cantieri del programma da 2,2 miliardi sono stati affidati o sono in via di affidamento, eccetto quello per la diga foranea, che dovrebbe essere messo a gara quest'anno. 38 mila occupati tra diretto e indotto

(fabrizio.binello/Flickr)

20 cantieri avviati, 62 gare da concludere, resta fuori solo la diga foranea. All'inizio erano poco più di un miliardo, oggi circa il doppio, 2,2 miliardi di euro. È il piano straordinario che il porto di Genova è riuscito a costruire in circa tre anni, successivamente al crollo del ponte Morandi, che ha dato il via a una serie di stanziamenti straordinari sia per la sua ricostruzione che più in generale per la riqualificazione logistica della regione. Il punto di partenza è stato il decreto 130 del 2018, il cosiddetto decreto "Genova", nato dopo il crollo del ponte Momrandi.

Tutte le opere, tranne una, sono state aggiudicate o messe a gara, come ha spiegato Paolo Emilio Signorini, presidente del sistema portuale che fa capo a Genova, che insieme al governatore della Liguria, Giovanni Toti, e al sindaco di Genova, Marco Bucci, hanno spiegato in una conferenza stampa le cose fatte finora. Quando verranno tutti avviati occuperanno, calcola l'autorità portuale, 22 mila persone direttamente e circa 16 mila dall'indotto. 

Quella non ancora avviata è tra le gare e i lavori più grossi e complessi per un porto, lo spostamento e l'allungamento della diga foranea, che arriverebbe a costare circa 950 milioni di euro. «Il 2022 sarà l'anno della diga, con l'aggiudicazione e poi la partenza dei lavori prevista a fine 2022. È di gran lunga il principale intervento per il benessere di questa città», secondo Signorini.

Le opere, tra affidate e in gara, sono una miriade e non interessano solo Genova ma tutto il sistema portuale, quindi anche Savona e Vado Ligure. Cold ironing (elettrificazione delle banchine; cavalcavia ferroviari, riqualificazione aree industriali di Sestri, ripristino di calata Singari, riqualificazione del litorale di Savona; ampliamento di Ponte dei Mille del porto di Genova; adeguamento security; dragaggio del bacino di Sampierdarena e del porto passeggeri; completamento della passeggiata del canale di Pra', all'interno della costruzione del parco urbano delle Dune. 

-
credito immagine in alto
 

Tag: genova