|
napoli 2
04 aprile 2020, Aggiornato alle 18,32
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Armatori

Zim chiude con profitto il 2019

La compagnia israeliana ha registrato i ricavi più alti degli ultimi cinque anni


La compagnia israeliana Zim ha archiviato con profitto il 2019 Con registrando un utile netto (pre IFRS16) di 12 milioni di euro, rispetto alla perdita netta corretta di 44,6 milioni del 2018. Una performance sottolineata dal dato dei ricavi totali che hanno raggiunto i 3.299,8 milioni di dollari, la cifra più alta degli ultimi 5 anni, con un aumento dell'1,6% rispetto ai 3.247,9 milioni di dollari del 2018.  Il flusso di cassa operativo è stato di 370,6 milioni (225 nel 2018), l'EBITDA rettificato di 385,9 milioni rispetto ai 150,7 dell'anno precedente e l'EBIT rettificato di 148,9 milioni nel 2019 rispetto ai 39,1 milioni nel 2018.

Analisi e bilanci 
Il settore del trasporto marittimo di container, spiega la società armatoriale israeliana, è dinamico e volatile ed è stato caratterizzato negli ultimi anni dall'instabilità, caratterizzata dalla volatilità delle tariffe di trasporto e dei prezzi dei bunker. L'instabilità e la volatilità del mercato, comprese significative incertezze nel commercio globale, principalmente a causa delle restrizioni commerciali legate agli Stati Uniti e alla recente escalation dell'epidemia di coronavirus, continuano a influenzare l'ambiente di mercato. Di fronte a questo difficile contesto, Zim ha continuato a migliorare le proprie prestazioni e ad espandere la propria rete globale ai propri clienti.

Nel settembre 2018, la società ha lanciato la sua cooperazione operativa strategica con l'Alleanza "2M" (Maersk e MSC), in diverse linee tra l'Asia e la costa orientale degli Stati Uniti. Nel corso del 2019 la cooperazione è stata ampliata in tre ulteriori settori: Asia - Mediterraneo orientale, Asia - Pacifico nord-occidentale americano e Asia - Golfo degli Stati Uniti. Questi accordi di cooperazione, sottolinea la compagnia, consentono a Zim di offrire ai propri clienti un portafoglio prodotti migliorato, una copertura portuale più ampia e migliori tempi di transito, generando al contempo una riduzione dei costi.
 

Tag: bilanci