|
adsp napoli 1
02 dicembre 2022, Aggiornato alle 17,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Wifi a bordo prioritario per i marittimi. Il focus a Manila

La disponibilità dell'accesso a Internet varia in modo significativo a seconda dell'armatore


La prima cosa che chiede il nuovo equipaggio: "Qual è la password del wifi?". Il tema della connettività e l'accesso a Internet per i marittimi è stato al centro del Crew Connect Global, l'incontro internazionale tra gli operatori del settore organizzato quest'anno a Manila dal gruppo Informa.

Nel corso dei lavori, il capitano Henrik Herlitz ha sottolineato quanto sia importante l'accesso a Internet e la connettività per i marittimi oggi. In passato un nuovo equipaggio che saliva a bordo e trovava la strada per la sua cabina chiedeva dove fossero le scialuppe di salvataggio. "Venendo a bordo oggi la prima cosa che chiedono è qual è la password per il wifi", ha detto. È qualcosa a cui l'industria deve cambiare e adattarsi poiché la nuova generazione che arriva a bordo delle navi si aspetta la connettività.

Justyna Bartnicka, responsabile delle politiche per la Commissione europea, che ha fornito l'esempio del figlio di 18 anni che sta appena entrando nel mercato per diventare un ingegnere. Nato nel ventunesimo secolo, ha detto che per lui sarebbe inimmaginabile stare senza il suo smartphone per comunicare quotidianamente con la famiglia e la sua ragazza.

La disponibilità dell'accesso a Internet varia in modo significativo a seconda dell'armatore e il capitano Herlitz ha notato che alcuni membri dell'equipaggio avevano Internet gratuito mentre altri dovevano pagare. Nel suo caso ottengono quello che ha descritto come "un ottimo affare" di un GB al giorno, mentre per altri armatori potrebbe essere 250 MB al giorno, o soltanto un GB al mese per un marittimo. 
 

Tag: marittimi - lavoro