|
napoli 2
24 settembre 2020, Aggiornato alle 20,12
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Wartsila compra Eniram e Weir American Hydro

In un giorno l'azienda finlandese acquisisce know how dedicato all'analisi dei dati e ai servizi per l'industria idroelettrica


Due acquisizioni in un giorno per Wartsila, azienda finlandese specializzata nei sistemi di propulsione e generazione di energia ad uso marino. La prima è la connazionale Eniram Yo, specializzata nell'ottimizzazione dei consumi e nell'efficienza energetica, la seconda la statunitense Weir American Hydro, leader nella fornitura e installazione di macchinari e servizi per l'industria idrica e idroelettrica (acquisita da Weir group nel 2010). Tutto è avvenuto giovedì scorso, 30 giugno, con l'annuncio dell'acquisizione di Eniram, mentre quella di Weir American Hydro è stata annunciata ieri.

«La strada che un'azienda intraprende per sviluppare le sue attività è o attraverso lo sviluppo interno o le acquisizioni», commenta Giampiero De Cubellis, general manager area sales support di Wartsila. «Vogliamo puntare fortemente alla digitalizzazione e all'efficienza. L'acquisizione di Eniram – continua - rappresenta un prodotto di punta, l'anello della nostra catena industriale che ci mancava, per garantire ai nostri clienti un'offerta totale. Con Warstila Genius, il nostro comparto dedicato all'acquisizone e all'analisi dei dati, puntiamo all'ottimizzazione energetica e alla gestione calcolata della nave, a uso e consumo tanto del comandante che del direttore di macchina». 

L'acquisizione di Eniram, che attualmente è presente con i suoi dispositivi in 270 imbarcazioni, vale circa 43 milioni di euro. Weir American Hydro, di cui non è noto il valore della transazione, conta 241 dipendenti e un fatturato netto di 45,6 milioni di dollari nel 2015.