|
napoli 2
19 gennaio 2022, Aggiornato alle 21,58
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Veicoli industriali, cresce il mercato grazie ai "pesanti"

Incremento registrato per le immatricolazioni anche rispetto al periodo pre-pandemia


Cresce il mercato italiano dei veicoli industriali, anche rispetto al periodo pre-pandemia. La stima del centro studi e statistiche Unrae (formulata sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) indica infatti che il confronto dell'intero anno 2021 sul 2020, interessato dalle restrizioni sanitarie e quindi poco indicativo ai fini della tendenza statistica, è del 23,8%, ma anche rispetto al 2019 si registra un incremento del 6,2%.

Secondo Paolo A. Starace, presidente della sezione veicoli industriali Unrae, il settore chiude il 2021 con cifre in crescita su entrambi gli anni, ma in realtà l'incremento è trainato esclusivamente dal comparto dei veicoli pesanti (+9,3% sul 2019), mentre il rimbalzo di dicembre, a doppia cifra per tutte le fasce di peso, è da ascrivere alle dinamiche di fine anno e alla necessità per i trasportatori di assicurarsi i benefici derivanti dal credito d'imposta. "In condizioni di normalità – ha concluso Starace – nella supply chain, la crescita sarebbe stata a doppia cifra. Purtroppo, è invece prevedibile il permanere della situazione di incertezza nelle forniture certamente per buona parte del 2022".