|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 17,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping

Trieste, cala il costo dell'Agenzia del lavoro portuale

Chiuso il bilancio. Scende il costo del personale sui ricavi. Fatturato positivo anche per Intempo


Nella chiusura di bilancio dell'Agenzia del lavoro portuale di Trieste, la voce che più spicca è quella della riduzione del costo del personale sui ricavi, calata dal 96,1 al 92,6 per cento. «Per un'agenzia che fornisce lavoro, il costo del personale operativo rappresenta la voce principale di spesa. La sua riduzione nell'incidenza percentuale, nonostante il soddisfacente livello dei salari medi percepiti, dimostra il buon livello di efficienza e produttività raggiunto dai lavoratori dell'Agenzia triestina. Il tutto mantenendo inalterate le tariffe», commenta Mario Sommariva, segretario generale dell'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico Orientale.

Scende la quota del porto di Trieste, ma non il potere di nomina
L'"Agenzia per il lavoro portuale del porto di Trieste" ha chiuso il 2017 con un utile di 17,715 euro. Il fatturato è stato di 7,5 milioni con un costo di produzione pari a 7,4 milioni. Il bilancio sarà ratificato dall'assemblea il 19 aprile. Come previsto dal regolamento, la partecipazione dell'Adsp scende dal 51 al 35 per cento, con i soci privati che salgono al 65 per cento del capitale. Però su richiesta dei soci privati, e a garanzia d'imparzialità, resterà nelle mani dell'Adsp la nomina della maggioranza del Consiglio di amministrazione, ovvero tre memtri su cinque, tra cui il presidente.

Bene anche Intempo
Intanto anche Intempo, l'agenzia del gruppo olandese Randstad che fornisce manodopera temporanea nei porti italiani, chiude positivamente il 2017. «Abbiamo fornito 700 lavoratori giornalieri a tutte le compagnie portuali in Italia, rispetto ai 550 del 2016», spiega il direttore generale, Roberto De Tommasi, intervistato dal Meditelegraph. Il fatturato è cresciuto del 10 per cento. «La qualità del lavoro è cambiata – continua De Tommasi -  prima inviavamo molti operai generici per rizzaggio e derizzaggio. Ora proponiamo anche professionalità più qualificate, rallisti e stakeristi ad esempio».