|
napoli 2
14 luglio 2020, Aggiornato alle 13,40
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Tra mare, cronaca e sogno: c'è un giornalista-pittore in città

Conquista consensi l'originale percorso artistico di Roberto Russo, reporter del Corriere del Mezzogiorno


di Marco Molino

Coste senza tempo confuse con i monoliti di una città idealizzata, una metropoli che cerca la sua concretezza tra le nebbie dell'oblio: lo sciabordio delle onde sulle barche produce un suono antico... Sembrano dipinte in una dimensione alternativa le tele di Roberto Russo, giornalista del Corriere del Mezzogiorno, che armato di pennelli e tavolozza "racconta" tutto il suo percorso interiore, quei luoghi dell'anima che non si possono certo descrivere in un pezzo di cronaca. Eppure il reporter partenopeo – che dipinge per passione e spesso per "scaricare la tensione" – non vive la sua creatività fuori dal mondo.

Piuttosto le sue opere stanno guadagnando un numero crescente di estimatori forse proprio per la capacità di attraversare, pur conservando lo slancio onirico, i territori del reale che caratterizzano la sua quotidianità professionale. Emblematici quei volti di donne che si materializzano tra le pagine del Corsera con pochi tratti di colore. L'intensità mediterranea di quegli sguardi contendono lo spazio ai caratteri di stampa, la narrazione dell'arte si sovrappone a quella del cronista e ne crea una nuova. È il linguaggio sottotraccia e tutto da decodificare del pittore-giornalista Roberto Russo.

Tag: cultura