|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 14,44
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Logistica

Torna a crescere il mercato auto ad aprile. "Ma i valori pre-pandemia sono ancora lontani"

Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Estri) segnala che il primo trimestre 2024 è stato migliore delle attese. La differenza con i dati del 2019 rimane però notevole


Anche grazie a due giorni lavorativi in più, nel mese di aprile il mercato auto in Italia torna in crescita: +7,5% con 135.353 auto nuove immatricolate rispetto alle 125.884 di aprile 2023. Il primo quadrimestre, con 586.665 unità, archivia così una crescita del 6,1% sullo stesso periodo 2023 (ma resta ancora a -17,7% su gennaio-aprile 2019).

Michele Crisci, presidente dell'Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Estri) commenta così i dati di aprile: "Un quadro macroeconomico rafforzato e un primo trimestre migliore delle attese per le immatricolazioni di autovetture, portano a rivedere al rialzo di 30.000 unità la stima per il mercato nel 2024, con un volume totale previsto a fine anno di 1.630.000 auto, in crescita di circa 63.500 unità sul 2023 (+4,1%). Il confronto con il periodo pre-pandemia registra però ancora una distanza del 15% sul 2019".

"Sul fronte delle auto "con la spina" – prosegue Crisci – si procede invece in retromarcia. La prolungata attesa degli incentivi, che non saranno Legge prima di metà maggio, riduce gli effetti sul mercato agli ultimi 4 mesi e protrae anche in aprile la paralisi di mercato per BEV e PHEV: nel mese le prime si fermano al 2,3% di quota e le seconde al 3,3%".
 

Tag: automotive