|
Porto di Napoli
18 dicembre 2018, Aggiornato alle 16,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Personaggi

Terzo incarico per Cascetta: alla guida di Anas

Il "prof" nominato presidente del gruppo accorpato in Fs. L'assemblea degli azionisti rinnova il CdA fino al 2020


Dopo la presidenza in Metropolitana di Napoli spa a giugno, dopo la carica di amministratore unico di Rete Autostrade Mediterranee (Ram) a luglio, per Ennio Cascetta arriva un terzo incarico, stavolta in seno all'Anas, recentemente accorpata nel gruppo Ferrovie dello Stato. Il "prof" è stato nominato presidente dall'assemblea degli azionisti, la quale ha indicato i nuovi componenti del Consiglio di amministrazione: cinque, in carica fino al 2020, quando verrà approvato il bilancio. Gianni Vittorio Armani, predecessore di Cascetta, diventa amministratore delegato e direttore generale di Anas.

È un rafforzamento del ruolo di Cascetta all'interno della gestione governativa dei trasporti nazionali. Ex coordinatore della struttura tecnica di missione del ministero dei Trasporti, Cascetta guida ora un ente nazionale gestore delle autostrade (Anas), una società locale di trasporto urbano (Metropolitana di Napoli Spa) e una di promozione del trasporto di cabotaggio via mare, Ram. Quest'ultima, a sua volta, oltre ad essere in house del ministero dei Trasporti - con capitale del ministero dell'Economia e delle Finanze - nel recente "correttivo porti" alla riforma (169/2016) ha visto rafforzare i suoi poteri entrando a far parte della Conferenza nazionale di coordinamento delle Autorità di sistema portuale. 

Il CdA Anas
Presidente Ennio Cascetta presidente
Consiglieri Gianni Vittorio Armani (ad e direttore generale), Cristiana Alicata, Vera Fiorani e Antonella D'Andrea