|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Terminal San Giorgio ordina una gru da 5 milioni di euro

Una Konecranes da 150 tonnellate di capacità e sbraccio di 54 metri. Arriverà nei prossimi mesi. Il parco gru conta oggi cinque unità

La gru Konecranes ordinata da Terminal San Giorgio

Terminal San Giorgio ha appena firmato con la produttrice Konecranes un contratto da oltre 5 milioni di euro per una gru mobile di ultima generazione.

È un modello ESP. 8 (acronimo di Electric Smart Powerful), in arrivo nei prossimi mesi. È dotato di un motore elettrico supplementare e garantirà una capacità di sollevamento fino a 150 tonnellate con sbraccio operativo fino a 54 metri.  «Caratteristiche eccezionali e dall'impronta green, con l'obiettivo di avere un'elevata flessibilità di movimentazione per container e project cargo», spiega l'amministratore delegato di Terminal San Giorgio, Maurizio Anselmo. «Con l'acquisizione di questa nuova gru potenziamo notevolmente il nostro parco mezzi, nell'ottica di sfruttare al massimo le nostre capacità operative anche sulle navi di grandi dimensioni».

Caratteristiche che la rendono abbastanza unica in Italia, e un investimento ragguardevole per il terminal, se si pensa che in pochi anni il numero delle gru mobili di Terminal San Giorgio si è moltiplicato arrivando oggi a cinque unità.

Tag: genova