|
adsp napoli 1
23 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,53
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Terminal Ferry Barcelona passa a Grimaldi

Il consiglio di amministrazione del Porto di Barcellona autorizza la cessione da parte del gruppo Armas Trasmediterránea

Il Terminal Ferry Barcelona

Durante una riunione tenutasi mercoledì scorso, il consiglio di amministrazione del Porto di Barcellona ha autorizzato Terminal Ferry Barcelona, società del Gruppo Armas Trasmediterránea, a cedere a Grimaldi Terminal Barcelona la propria concessione nel porto catalano. A seguito di tale trasferimento, i due terminal traghetti saranno unificati sotto un'unica concessione in capo a Grimaldi Terminal Barcelona.

Terminal Ferry Barcelona occupa un'area di 100 mila metri quadri sui moli Sant Bertran e Ponent, sulla quale già operava regolarmente il Gruppo Grimaldi tramite le navi della sua consociata Trasmed, con i suoi servizi da e verso le Isole Baleari.

Operativo dal 2013, Grimaldi Terminal Barcelona​ si estende attualmente su una superficie di 87 mila metri quadri nei moli Ponent, Costa e Contradic.

La cessione è stata autorizzata dalla Commissione Nazionale dei Mercati e della Concorrenza spagnola, che ha posto come condizione la restituzione da parte di Grimaldi Terminal Barcelona al Porto di Barcellona di un'area di 44 mila metri quadri e 650 metri di attracco preferenziale tra i moli Costa e Contradic.

Come spiega l'armatore napoletano in una nota, l'unificazione delle concessioni apporterà miglioramenti nei servizi che il terminal offrirà ai passeggeri, agli automezzi, al carico ro-ro nonché alle navi, consentendo la gestione congiunta delle operazioni di attracco, carico e scarico, dei mezzi e degli accessi portuali.