|
napoli 2
29 maggio 2020, Aggiornato alle 16,16
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Armatori

Stena Line taglia altri posti di lavoro

La compagnia svedese pone 600 dipendenti in congedo straordinario retribuito


Novecentocinquanta licenziamenti non bastano. Dopo averli annunciati alcuni giorni fa a causa della notevole diminuzione dei trasporti, la compagnia di navigazione Stena Line ha infatti reso noto la decisione di porre altri 600 dipendenti in congedo straordinario retribuito, con il mantenimento dell'80% del livello salariale, e di licenziarne altri 150 nel Regno Unito e in Irlanda a causa dell'impatto della pandemia di Covid-19 sull'attività dell'azienda.

La società armatoriale svedese, riferisce World Maritime News, dichiara di aver registrato un forte calo delle prenotazioni relative sia ai viaggi dei passeggeri che al trasporto delle merci, la compagnia ha specificato che prevede che l'attività nel segmento dei passeggeri non si riprenderà sino al prossimo anno. 
 

Tag: lavoro - marittimi