|
adsp napoli 1
01 luglio 2022, Aggiornato alle 18,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Somec, intesa per l'acquisizione di Gino Ceolin Srl

È la prima operazione destinata ad allargare il perimetro della controllata Mestieri

I fratelli Franco e Fabio Ceolin

Si amplia l'offerta del gruppo Somec. La società quotata sul mercato Euronext Milan di Borsa Italiana e specializzata nell'ingegnerizzazione e realizzazione di progetti complessi chiavi in mano nell'ingegneria civile e navale, ha infatti sottoscritto una lettera di intenti non vincolante con la società Gino Ceolin Srl, nella persona del socio unico Franco Ceolin, per l'acquisto della maggioranza del capitale sociale della stessa. L'operazione è finalizzata all'ingresso della Gino Ceolin S.r.l. nel perimetro del gruppo Somec attraverso la controllata Mestieri Srl, costituita a febbraio scorso per ampliare l'offerta di specializzazioni nei progetti costruttivi di qualità italiana del gruppo e rafforzarne così la divisione di progettazione e creazione di interni personalizzati di alta gamma.

La Gino Ceolin, fondata a Mogliano Veneto nel 1961, è specializzata nella realizzazione di opere metalliche su misura per esterni ed interni destinate in particolare ai settori retail, hospitality e residenziale di alta gamma. La società è un esempio di Made in Italy che vanta referenze di prestigio nei maggiori mercati internazionali. La lettera di intenti rappresenta un primo passo per integrare e sostenere la crescita di Mestieri.

"Questa operazione – ha affermato Oscar Marchetto, presidente di Somec – è molto importante per Somec perché aggiunge valore a Mestieri che di conseguenza amplia l'offerta del gruppo nei mercati globali, divenendo custode del saper fare dei maestri artigiani italiani nel mondo. Mestieri promuove e coordina il lavoro delle realtà produttive come la Gino Ceolin Srl, tutelandone competenze e genialità ed esaltandone i saperi che sono a fondamento della nostra eccellenza".

"In un periodo complesso come quello attuale un progetto lungimirante come Mestieri ci consente di guardare con fiducia al futuro, verso nuove potenziali opportunità di crescita – sottolinea Franco Ceolin, titolare della Gino Ceolin –, "Una realtà come la nostra, di dimensioni relativamente contenute ma altamente specializzata ed apprezzata, potrà infatti aprirsi a nuovi orizzonti: le capacità organizzative e gestionali del gruppo Somec, nel momento in cui avverrà il closing dell'operazione, risulteranno estremamente importanti nel preservare la tradizione italiana nell'artigianato di alto livello. Il supporto gestionale di cui beneficeremo, ci permetterà di concentrarci sulle nostre lavorazioni e così di esprimerci al meglio".

La lettera d'intenti, nello specifico, è finalizzata all'acquisto di una quota del 60% della Gino Ceolin Srl Sul restante 40% potrà prevedersi l'assegnazione di opzioni put&call in favore delle parti, esercitabili all'interno di una finestra temporale da determinarsi, che si aprirà con l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2026. L'eventuale sottoscrizione degli accordi vincolanti relativi alla suddetta operazione avverrà in ogni caso una volta raggiunta l'intesa tra le parti su tutti i termini e condizioni della stessa.
 

Tag: cantieri