|
napoli
22 febbraio 2019, Aggiornato alle 16,38
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat
Cultura

Slovenia, trovata iscrizione latina in un fiume

La scoperta avvenuta grazie alla segnalazione di un pescatore


di Michele StefanileArcheologia Subacquea Blog 

L'iscrizione funeraria in latino commissionata da un padre, Arellius Iucundus, per la figlia morta dodicenne: questo è quanto è stato rinvenuto sul fondo del fiume Sava da un pescatore sloveno, nel territorio della città di Kranj, a venti minuti da Lubiana e a poco più di cento chilometri da Trieste.

Il testo, perfettamente leggibile, può datarsi tra la fine del primo e il secondo secolo d.C., e costituisce un rinvenimento interessante per il territorio dell'alta Slovenia e dell'antica Carnium, ai limiti estremi della Regio X e a due passi dal Noricum. L'iscrizione è stata recuperata ed è ora in corso di restauro da parte dei tecnici dello ZVKDS, l'Istituto Sloveno per la Protezione del Patrimonio Culturale