|
adsp napoli 1
22 aprile 2024, Aggiornato alle 16,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Sicilia in difficoltà, Fai-Conftrasporto sospende lo sciopero

Il sindacato spiega che un blocco avrebbe solo aggravato le emergenze che sta affrontando l'isola, tra incendi e turismo in fuga. "Ma non arretriamo di un centimetro"

(Rab Lawrence/Flickr)

Proclamato dal 4 all'8 agosto, Fai-Conftrasporto Sicilia ha revocato lo sciopero nei principali porti dell'isola.

Una sospensione, in realtà, spiega in una nota il sindacato dell'autotrasporto, dovuta alle difficili condizioni economiche e ambientali a cui è sottoposta la Sicilia in questo periodo, cosa che un blocco del trasporto dei mezzi pesanti avrebbe ulteriormente aggravato. 

Fai Sicilia cita l'incendio all'aeroporto di Catania; quelli che si sono sviluppati lungo le autostrade, ripercuotendosi sulla viabilità dell'aeroporto di Palermo. E poi l'incendio nella discarica di Bellolampo, in provincia di Palermo che continua a sprigionare fumi e diossina. «E considerato – afferma Fai Sicilia - le continue denunce degli operatori turistici che registrano un ingente numero di disdette con danno incalcolabile al turismo siciliano proprio nel mese in cui si attendeva invece l'apice degli arrivi di turisti nell'isola, la scrivente associazione, con grande senso di responsabilità e per evitare ingorghi e ulteriori disagi ai turisti anche nei porti di Messina, Catania, Palermo e Termini Imerese, ha deciso di revocare il fermo».

L'associazione di categoria ha anche accolto le richieste di revoca arrivate dalle prefetture siciliane, le quali «si sono fatte promotrici di iniziative di interlocuzione con il ministero dell'Economia e delle Finanze affinché rimuova gli ostacoli burocratici che ad oggi non hanno consentito alle imprese di presentare le istanze di contributo. Il governo ha quindi a disposizione il tempo necessario per sbloccare la situazione e non avrà più alibi. La categoria non molla e non arretra di un centimetro, non intende perdere i fondi del Marebonus 2022. Se nonostante il tempo concesso la situazione non si sarà risolta, si andrà al fermo».

-
credito immagine in alto