|
napoli 2
23 ottobre 2021, Aggiornato alle 18,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Sdoganamento in mare, siglato a Brindisi il disciplinare di servizio

L'obiettivo è quello di accelerare le pratiche doganali attraverso la presentazione anticipata delle dichiarazioni rispetto all'arrivo della nave


È stato siglato nel porto di Brindisi il disciplinare di servizio per consentire lo sdoganamento in mare delle navi. L'obiettivo è quello di accelerare le pratiche doganali attraverso la presentazione anticipata delle dichiarazioni doganali rispetto all'arrivo in porto della nave. Il documento è stato sottoscritto dal dirigente dell'Ufficio delle Dogane di Brindisi, Vito De Benedictis, e dal comandante del porto, capitano di vascello Fabrizio Coke.

Con l'utilizzo di sistemi informatici all'avanguardia sarà assicurato il monitoraggio sulla corretta navigazione (rotte dirette al porto senza scali intermedi) delle navi beneficiarie dello sdoganamento in mare. La specifica semplificazione doganale, facente parte del più ampio e articolato progetto teso alla realizzazione di una piattaforma logistica nazionale, volta alla semplificazione e informatizzazione dei procedimenti amministrativi, riguarda le spedizioni di merci containerizzate, il traffico ro-ro, le navi car carrier e le merci alla rinfusa mono cliente diverse da quelle sottoposte ad accisa, e consentirà la riduzione dei tempi e dei costi relativi al ciclo di import/export e l'efficientamento della componente logistica connessa alla movimentazione delle merci nel porto.
 

Tag: porti - dogane