|
adsp napoli 1
24 giugno 2024, Aggiornato alle 19,40
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Cultura - Infrastrutture

Scuola-lavoro, lezioni in porto per gli studenti di Piombino

Il percorso formativo promosso dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale


Si è concluso a Piombino il percorso per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (Ptco) messo in piedi dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale nell'ambito del progetto sperimentale Mareport. Il percorso, iniziato il 20 febbraio scorso e conclusosi il 31 marzo, ha avuto una durata complessiva di 32 ore, e ha coinvolto le classi III, IV e V dell'Istituto Secondario Superiori "Einaudi Ceccherelli".

Nella prima parte delle attività gli studenti hanno preso parte ad un corso formativo sui temi dell'organizzazione del contesto portuale e marittimo, con un riferimento al ruolo svolto dagli enti pubblici e privati e con un'analisi di contesto sulle professioni lavorative che rappresentano l' economia del mare. Particolare attenzione è stata data al settore dell'acquacoltura e alle sue possibilità di sviluppo occupazionale. Il corso ha infatti coinvolto da vicino l'azienda Agroittica Toscana, che le scolaresche hanno anche avuto modo di visitare, assistendo al processo di selezione del prodotto della qualità e di packaging e infine della distribuzione logistica.

Successivamente gli studenti hanno lavorato ad un Project Work, che ha avuto come obiettivo quello di preparare delle ricette che valorizzavano il pesce allevato dall'Agroittica Toscana. Hanno partecipato all'evento Bernard Dika, portavoce del Presidente della regione Toscana, la Presidente di Indire, Cristina Grieco, il presidente della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, Riccardo Breda, con il suo segretario generale, Pierluigi Giuntoli, le assessore comunali di Piombino, Sabrina Nigro e Simona Cresci, l'assessora Catia Mottola, del comune di Castagneto Carducci. Presenti anche il Comandante dell'ufficio circondariale marittimo di Piombino Alberto Poletti, e rappresentanti dei vigili del fuoco, della Confesercenti e Confcommercio.

"Abbiamo investito molto su questo progetto", ha dichiarato il dirigente formazione dell'AdSP del Mar Tirreno Settentrionale, Claudio Capuano. "Abbiamo messo in campo le nostre risorse per offrire agli studenti di tutto il territorio provinciale un momento formativo di qualità e di eccellenza e per aiutarli a costruire il loro futuro individuando nella risorsa mare una possibile occasione di sbocco lavorativo" ha aggiunto. Soddisfatta Cristina Grieco che ha parlato del progetto come di un modello "che può essere valorizzato anche in Indire e modellizzato per altre esperienze in questo territorio e anche nel territorio". Altre edizioni di Pcto son in fase di realizzazione nel territorio elbano e coinvolgeranno la scuola Cerboni nell'ambito della promozione turistica. Altre esperienze formative verranno invece realizzate, come nel 2022, nuovamente a Livorno.

Tag: porti - formazione