|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 13,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Infrastrutture

Scandinavian Biogas collabora con gli agricoltori per produrre bio-Gnl

In Svezia l'impianto di gas naturale liquefatto che utilizzerà letame come materia prima

(Ph: Scandinavian Biogas)

Il produttore svedese di biogas Scandinavian Biogas annuncia la costruzione di un impianto di biogas su larga scala a Mönsterås nella contea di Kalmar, in collaborazione con gli agricoltori locali. L'impianto, con una capacità produttiva stimata di 120 GWh (gigawatt-ora), produrrà biogas liquefatto (bio-Gnl) con letame come materia prima. La produzione dovrebbe iniziare nel quarto trimestre del 2024 e il biogas liquefatto sarà venduto principalmente come carburante al settore dei trasporti, marittimi e pesanti.

L'iniziativa Climate Leap (Klimatklivet) dell'Agenzia svedese per la protezione dell'ambiente (Naturvårdsverket) ha concesso al progetto 154 milioni di corone svedesi (circa 15 milioni di dollari) in sostegno economico nel 2021, che rientra nel quadro degli obiettivi annunciati di crescita e capacità produttiva per l'anno 2024.

Il progetto sul biogas a Mönsterås è stato avviato dagli agricoltori locali nel 2016 e Scandinavian Biogas è stata coinvolta due anni fa. Le parti hanno costituito una società di proprietà congiunta con la responsabilità di progettare, costruire e gestire il previsto impianto di biogas. Scandinavian Biogas possiede circa l'86% della società di produzione Scandinavian Biogas Mönsterås AB, mentre il restante 17% è di proprietà degli agricoltori locali attraverso la loro società Mönsterås Biogas AB.

L'impianto di biogas sarà consegnato dalla società portoghese Efacec SA in consorzio con la società svedese Multibygg AB. L'impianto per l'upgrade e la liquefazione del gas sarà fornito dalla società svedese Wärtsilä AB.
 

Tag: gnl